Asd Barium

Cerca nel sito
Ultimo aggiornamento: 12 nov 2018

2012

Rubriche > L'opinione Old



Dicembre 2012
Cari amici,
sono ormai quattro anni che questo sito è sulla rete e, sin da allora, ho scritto alcuni miei pensieri ed opinioni in questa sezione.
Ripeto solo opinioni personali, magari condivise, ma personali.
In questi ultimi anni abbiamo cercato di creare un Barium aperto a tutti, abbiamo fatto variegate esperienze finalizzate alla visibità del nostro sport, non ultima la creazione di una web tv che sfrutti le potenzialità di internet e che ormai tutti ci invidiano.
Ieri sono stato eletto Consigliere Federale e per questo devo ringraziare il Barium, che mi ha sostenuto sin da subito, insieme ai tanti amici di ogni parte d'Italia che hanno creduto in me.
I problemi da affrontare sono molteplici ma, con l'aiuto di tutti, sono sicuro che riusciremo a superarli, almeno in parte.
Riusciremo anche a trovare il punto di incontro tra le varie anime della Fisb, dal momento che tutte sono finalizzate all'ottenimeto di un risultato che componga le esigenze finanziarie, sempre più sentite, con la necessità di crescita. Quindi non tagli orizzontali, ma investimenti mirati.
Cercherò di portare avanti le idee che abbiamo iniziato a sperimentare localmente cercando di applicarle su scala più ampia e, pertanto avrò bisogno dell'aiuto di tutti.
Infine vi comunico che d'ora in poi questo spazio sarà gestito da Pino Semplice, presidente della nostra AS.
Buon lavoro a tutti
-----------------

Dicembre 2012

Da qualche giorno conosciamo l'elenco dei candidati al Consiglio Federale per il prossimo quadriennio.
Non era mai accaduto che tre di questi candidati fossero pugliesi, uno in cordata (Aldo Mandara con Murè) e due battitori liberi (Aldino Tedone e Pino Lestingi).
Che dire... speriamo, alla fine, di avere un nostro rappresentante in Consiglio per i prossimi anni, anche perchè il bowling pugliese, per gli sforzi che ha fatto in questi anni, forse, ha meritato di essere rappresentato ai massimi livelli.
La nostra associazione sta decidendo le indicazioni di voto per coloro che la rappresenteranno in sede di assemblea elettiva il prossimo 16 dicembre a Roma.
Una cosa possiamo dirla, sarà comunque dura, per chiunque venga eletto, portare il bowling italiano ai livelli cui merita di essere, aumentare il numero degli iscritti, farlo diventare una FSN, etc.
I punti di sviluppo sono tanti, secondo noi bisogna diversificare, cercare di percorrere altre strade e, sopratutto, come diciamo da tempo, "portare il bowling fuori dal centro", far capire alla gente che esistiamo, che è uno sport, non solo un gioco.
In un periodo di crisi la prima voce da affrontare è quella della diminuzione dei costi, senza, comunque, tralasciare gli investimenti nel medio-lungo periodo.
Pino Semplice Presidente ASD Barium
-----------------

Novembre 2012

Da circa un mese siamo entrati nel pieno della campagna elettorale per l'elezione del nuovo Consiglio Federale.
Nonostante non ci sia ancora l'ufficialità dei candidati, presidenti, innanzi tutto, sulla rete circola di tutto e di più.
Non si vedono ancora i programmi dei candidati, anche perché non ve ne sono ancora di ufficiali, visto che la presentazione delle candidature scade il 1° dicembre prossimo; pertanto dovremo aspettarci due ultime settimane di fuoco.
Circolano nomi, tra i più disparati, vengono fatte offerte di incarichi tutti i generi, in primo luogo la CTS, offerta a …. da esterni. Perché proprio la CTS che, insieme alla CTA, nelle modifiche allo statuto proposte dal consiglio e, quindi, all'ordine del giorno dell'assemblea, viene soppressa.
Altra soppressione proposta è quella della Corte Federale, però, all'Odg dell'assemblea c'è la nomina dei componenti, presumo nel caso in cui non venga approvata la proposta di soppressione.
Comunque il prossimo Consiglio avrà parecchio lavoro da fare, in primo luogo dovrà cercare di ricompattare le varie anime del movimento, calmando i toni e, l'unico modo per farlo credo sia la trasparenza, quella che, anche se tanto sbandierata, non abbiamo avuto in questi ultimi anni. Gli errori, poi, ci possono anche stare, siamo uomini, perseverare, invece, non fa altro che moltiplicarli.
Sarà anche necessaria una notevole capacità di sintesi da parte di colui che sarà eletto alla presidenza, attualmente sembra che siano in tre (Sattanino, Murè e Bellini), che dovrà fare da collante, sempre che non vengano eletti consiglieri coloro che sosterranno quello che sarà il suo programma. Cosa non sempre positiva, visto quello che è accaduto nella scorsa consigliatura.
Quindi speriamo che chiunque venga eletto possa portare tranquillità in una federazione che ne ha molto bisogno per poter superare un periodo che chiamare nero è dire poco.
------------------

Ottobre 2012

Dopo l'abbandono del bowling agonistico annunciato da Mauro Facchetti qualche giorno fa, arriva oggi l'annuncio che il sito di bowlingitalia.com smetterà di effettuare aggiornamenti il 31 dicembre prossimo, quindi, praticamente, chiuderà.
Molti se lo aspettavano dopo aver letto il primo annuncio.
Il tutto a causa della conferma, anche se con una leggera riduzione, della squalifica inflittagli dalla Corte Federale (un anno e tre mesi) appena pubblicata sul sito federale.
"Le sentenze non di discutono, si applicano", questo un principio dell'ordinamento civile, pertanto, Mauro, null'altro poteva fare se non appellarsi al T.N.A.S. presso il Coni. A questo punto, però, entra in gioco anche la forza economica, in quanto necessitano un altro bel pò di soldini per pagare avvocati e trasferte a Roma e, visto che non si vive di solo bowling, meglio lasciar perdere.
Il problema è che, al di là di come ognuno di noi la possa pensare, abbiamo perso una voce nel panorama del bowling italiano.
Questa è la cosa importante che più ci deve far pensare, la pluralità delle opinioni, qualcosa da tutelare.
-------------------

Settembre 2012

Questa volta non vi parlo degli atleti speciali, sempre splendidi, ma di tutti coloro che gli ruotano intorno, a partire dai genitori, operatori, allenatori, volontari, etc.; tutta gente che si dedica senza riserve.
Persone fantastiche che tolgono tempo ai loro cari, al loro lavoro, per dedicarsi alla famiglia di Special Olympics.
Già, perchè di famiglia si tratta, una famiglia allargata, una famiglia di centinaia, migliaia di persone che si incontrano e si riconoscono nei valori dei "lacci rossi" della solidarietà.
Ho visto allenatori e volontari piangere per un birillo abbattuto, per non parlare delle lacrime di gioia di atleti ed amici al momento delle premiazioni. Ho visto genitori distrutti che per la prima volta hanno assistito alla gioia dei propri figli sul podio, li ho visti incitare e sorreggere... da quel momento li ho visti e rivisti a tutte le manifestazioni.
Gli allenatori, i volontari, sempre con il sorriso sulle labbra, un sorriso contagioso che sfocia in scroscianti risate quando a tavola, con tutti i ragazzi, si raccontano gli aneddoti sulle gare.
Tutte queste persone sono e devono essere in secondo piano rispetto ai veri protagonisti, gli atleti, ma anche loro hanno diritto ad un applauso.
--------------------

Settembre 2012

Cara Daniela è arrivato il momento a cui ci rifiutiamo di giungere, ma tu ci hai costretto a farlo.
Ricordo la sera in cui ci siamo conosciuti, tutti ospiti di Martino, a Roma, per il meeting S.O. organizzato dalla S.S. Lazio, ci siamo subito capiti, volevamo tutti raggiungere lo stesso obiettivo … la felicità dei ragazzi.
Noi del Barium ci eravamo appena affacciati al mondo di Special Olympics, tu e Marco eravate già avanti; abbiamo iniziato a lavorare insieme, d'intesa, abbiamo condiviso bellissime esperienze, i primi giochi nazionali di bowling a Milano e non ultima la vostra venuta a Bari ad ottobre scorso ed il nostro viaggio a Formigine quest'anno.
Hai contribuito notevolmente alla crescita del bowling in S.O., insieme a Marco; hai fatto in modo che nessuno ti possa dimenticare, come non lo faranno le mie donne che hanno avuto il piacere di conoscerti fuori dal bowling, in casa con le tue salsine, con la tua vitalità, il tuo essere solare.
Ora siamo "tutti neri", siamo tutti All Blacks, non dovevi farci questo.
Il tuo ricordo sarà sempre con noi e con tutti coloro che ti hanno conosciuta.
Ciao dai tuoi amici del Barium
--------------------
Settembre 2012
Settembre.
Dopo la pausa di agosto, contrariamente alla maggioranza degli altri sport, il bowling non inizia un nuovo anno agonistico ma ricomincia con le varie finali italiane per concludere a dicembre il proprio anno agonistico coincidente da un pò di anni con l'anno solare.
Questo 2012, però, coincide con la fine del quadriennio olimpico, quindi con il rinnovo delle cariche federali e con l'inizio di una campagna elettorale che, a dire il vero, è iniziata in maniera strisciante già da qualche tempo.
Noi, invece, ricominciamo anche con Special Olympics visto che l'ultima settimana di settembre ci vedrà impegnati su più fronti, questa volta a livello internazionale.
Infatti la nostra A.S. è stata invitata da Special Olympics Malta per rappresentare il bowling italiano in occasione di una manifestazione che si terrà nell'isola l'ultima settimana di settembre. Contemporaneamente altri nostri atleti speciali parteciperanno ad un meeting organizzato da S.O. San Marino dal 27 al 29 di questo stesso mese, insieme agli ormai storici amici e compagni di viaggio della S.S.Lazio ed All Blacks di Modena unitamente ad altre associazioni del centro Italia.
Inutile dire che ci aspetta il solito forcing di fine anno e di preparazione per il successivo... il trentesimo anno di vita del Barium.
"Noi speriamo che ce la caviamo"
---------------------

Agosto 2012

Ho letto, insieme a molti di voi, quanto scritto da Mario Silletti relativamente al suo rientro attivo nel mondo del bowling agonistico e non.
Accolgo con piacere il suo rimettersi al lavoro, comunque lo voglia fare. Anche lui, come me e qualcun altro, ci ha messo la faccia in quello che ha detto e fatto. Lui dice che "non mi piace il bowling di oggi", posso essere d'accordo ma, anche mio padre dice "ai miei tempi". Con questo voglio dire che comunque bisogna guardare avanti senza, ovviamente, dimenticare il passato.
Guardare avanti, modificare, limare, senza stravolgimenti immediati, la storia ci insegna che non bisogna avere preclusioni verso alcuno. Bisogna dare il tempo a tutti di "digerire" le novità e, quindi, proporne altre con la seria possibilità di errore che, in quel caso, sarebbe facilmente rimediabile.
Cercare di dare poche regole ma certe, limitando al massimo la possibilità di interpretazione, che in questi ultimi anni ha penalizzato un pò tutti.
Ascoltare, partendo dalla rivitalizzazione della figura del Rappresentante Atleti che, per sua indole, dovrebbe sentire il polso della base.
Tutto questo ho avuto la fortuna di poterlo scrivere, sin dal 2009, su questo sito.
Lo potete sempre leggere, è ancora lì. Nel contempo ho avuto scontri, alle volte duri, sia con Mario che con altri, non ce li siamo mai mandati a dire; ognuno di noi ha le sue idee, il suo modo di lavorare, giusto, sbagliato, ma non è possibile che sia tutto giusto o tutto sbagliato. Qualcosa di buono, probabilmente lo ha fatto anche questo Consiglio, quindi non azzerare, ma ripartire con nuove e, magari, poche idee.
Nel nostro piccolo, in Puglia, abbiamo cercato, con alterne fortune, di proporre qualcosa di nuovo, nonostante la mancanza di collaborazione.
----------------------

Luglio 2012

A volte ritornano....(famoso film horror)
E' passato un pò di tempo e cominciavo a preoccuparmi.
La famosa frase fatta "è colpa del Barium" è tornata e, devo dire che ne sentivo la mancanza. Finalmente posso farmi le ferie in pace, siamo tornati alla normalità.
"Chi te lo ha fatto fare" è, invece, ciò che ho detto ad un caro amico quando, lo scorso anno, ha accettato una carica federale. Già senza di te era sempre colpa nostra e, i nostri iscritti erano fuori da ogni incarico, ora chissà quante ne sentiremo.
Le abbiamo sentite e continuiamo a farlo.
Musica per le mie orecchie, evidentemente contiamo molto e non lo sappiamo.
Addirittura ti controlliamo e ti diciamo cosa fare, quindi non vali proprio nulla; eppure qualcuno dei nostri iscritti ha detto che ti diamo addosso troppo spesso.
Bella considerazione hanno di te le stesse persone che tempo fa hanno considerato positivamente la tua nomina. Sei stato così bravo che hai fatto parlare chi non parla mai, questa volta ci ha messo la faccia.
Devo dire che sei un grande... li hai fatti tornare.
-----------------------

Giugno 2012

Sono ormai più di tre anni che, oltre alla normale attività federale, noi del Barium stiamo cercando di andare oltre le porte del centro bowling, tra la gente.
Stiamo cercando, come già detto in altre occasioni, di far portare il nostro sport all'esterno, tra gente che non è mai entrata in un bowling. Infatti, con la nostra pista "portatile", siamo stati in centri commerciali ed altri centri di aggregazione, oltre che nelle scuole i cui insegnanti, ormai sistematicamente, ci chiedono di prestare loro la ormai famosa pista.
Questo lavoro ci porta a girovagare per i vari posti del circondario, non preoccupandoci se gli stessi potenzialmente fanno parte o meno del nostro eventuale bacino di utenza (Bari, Triggiano, etc.), in quanto l'obiettivo è più grande del campanile.
In questa ottica è da vedere anche la nascita di BariumTv (prima diretta con una sola webcam effettuata nel gennaio del 2010) che, con le sue dirette in streaming, è stata, senza alcun dubbio, la prima webtv nel panorama del bowling italiano.
Continuando per questa strada abbiamo, in questi giorni, una nuova occasione di visibilità, la Finale Italiana della Coppa d'Argento che per la prima volta si svolge in Puglia nei centri di Bitonto e Triggiano.
Tutti noi pugliesi stiamo cercando di valorizzare l'occasione per far conoscere le nostre realtà ed i nostri sforzi ad amici che ne hanno, al massimo, solo sentito parlare; allo stesso tempo è l'occasione per far conoscere il bowling nazionale ai pugliesi.
Sono sicuro che tutto andrà a meraviglia.
------------------------
Maggio 2012
55 nel 2009, 49 nel 2010, 33 nel 2011 e 20 nel 2012.
In percentuale: 10% in meno nel 2010, 30% in meno nel 2011 e 40% in meno nel 2012, complessivamente più del 60% in meno in quattro anni.
Una debacle.
Questi sono i numeri dei partecipanti alla fase finale del campionato regionale di singolo categoria in Puglia negli ultimi quattro anni.
Eppure il singolo è l'unico torneo al quale, con le nuove regole, possono partecipare tutti, non è necessario avere una squadra da cinque alle spalle, quindi anche le cosiddette piccole AS, non hanno alcun problema.
Quindi quale è il motivo di questa continua discesa che sembra inesorabile.
Dal mio punto di vista si tratta di disaffezione, infatti se controlliamo i partecipanti, troviamo massicciamente presenti le "piccole" AS ed assenti le "grandi", quelle dei grandi numeri.
E' esattamente il contrario di quello che era stato previsto quando sono stati predisposti gli RTA degli ultimi anni; quindi un semplice errore di previsione ?
Eppure nonostante la continua discesa, si è continuato su questa strada ed il risultato è sotto gli occhi di tutti, visto che il problema non è solo pugliese ma nazionale.
C'è la crisi, ma cosa abbiamo fatto o tentato di fare per superarla o, quantomeno, per arginarla? Credo poco visti i risultati. Sembra che la "grandeur" non sia solo un problema dei francesi ma anche di alcuni italiani. La mania di grandezza, alle volte, porta a non guardarsi intorno, se non dall'alto, a non cogliere gli umori della plebe, con, nel nostro caso, anche una notevole diminuzione degli incassi con tanti saluti al bilancio di previsione.
Con quali numeri andremo al Coni a chiedere di diventare FSN, oppure a chiedere fondi ?
Probabilmente dovremmo rivedere alcune scelte fatte e ricominciare a lavorare con un po' più di umiltà.

--------------------------
Maggio 2012

Da molto tempo ci lamentiamo di mancanza di trasparenza e chiarezza da parte della Fisb a livello centrale, ma evidentemente dimentichiamo che lo stesso accade anche per gli organi periferici, almeno da noi.
Tutto ciò porta a creare dubbi, malintesi, cattive opinioni, che invece potrebbero tranquillamente essere positive semplicemente con la chiarezza, perché, alla fine, non c'è nulla di preoccupante dietro, non c'è nessuno che ci vuole marciare.
Allora perché non dire esattamente le cose come stanno, perché non dire "Sì è vero ho pensato che fosse ininfluente e chiedo scusa".
Invece alle richieste non viene data una risposta esaustiva o, nella maggior parte dei casi, non viene data alcuna risposta e, quindi, dobbiamo andarcela a cercare un po' più in alto, rompendo le scatole a chi, meravigliato, ti risponde "Come non lo sapevi??".
No, non lo sapevo, dal momento che chi doveva non si è minimamente preoccupato di dirmelo sin dal principio ed io ho dovuto insistere per sentirmi dire che non faccio altro che dare fastidio; in alcuni casi l'intelligente di turno ti dice con un'ironia fuori posto che "la vita è bella". Qualcuno che fino all'altro giorno (anno) parlava un'altra lingua e che oggi…
Qualche anno fa mi hanno eletto rappresentante atleti regionale, questa carica fa si che se nasce un problema fuori dalla Puglia, devo farmene carico e l'ho fatto, invece se il problema è in casa… possiamo sorvolare, vivere alla giornata, sorridere.
Ragazzi diamoci una mossa, a chi vi fa una domanda, rispondete chiaramente e senza nascondere, magari involontariamente, le evidenze; rispondete con un sì o con un no, ma trasparenti, tanto non c'è niente da nascondere, tutti cerchiamo di dare del nostro meglio per vivere questo sport, voi compresi.
---------------------------

Aprile 2012

Entro il 25 marzo 2012 si sarebbero dovute svolgere le eliminatorie della Coppa Italia, almeno così è previsto sul Calendario 2012.
Invece in data 19 marzo, sei giorni prima della scadenza, il Presidente, con poteri di Consiglio, "visto l'approssimarsi del termine ultimo ….", delibera di annullare la suddetta prima scadenza demandando ai comitati regionali di stabilire le date delle prime due fasi da concludersi, comunque, entro il 30 giugno prossimo, il tutto a causa di "sopraggiunte ed impreviste esigenze tecniche".
Nel contempo nomina la Commissione Coppa Italia nelle persone di tre consiglieri federali e del signor Fabrizio Favero. Questa commissione ha il compito, tra l'altro, di definire i gironi ed anche il regolamento.
Qui nasce il problema, il Regolamento, ma io mi sono iscritto e pagato l'iscrizione in base ad un regolamento già pubblicato con l'RTA e non con un regolamento a definirsi "entro la prima settimana di aprile", mentre i termini per l'iscrizione erano a fine febbraio scorso.
E' se per una qualsiasi modifica il regolamento non mi va più bene, mi saranno restituite le quote versate??
Non credo, ma comunque vada il problema personalmente me lo porrò, vedremo come andrà a finire.

Risposta di Ernesto Pesce - Vice Presidente FISB
Ciao Pino,
innanzitutto mi preme ringraziarVi tutti per i messaggi di solidarietà che mi avete inviato a nome della ASD Barium.
Poi, avendo letto il testo del tuo editoriale sul sito del vostro club, volevo metterti a conoscenza del fatto che le "sopraggiunte esigenze tecniche" sono state l'eufemismo scelto per dire che chi tecnicamente si doveva occupare della manifestazione (io), ha avuto un problema non trascurabile con l'epilogo che conosci. Ecco che, su mio suggerimento, oltre a Piacentini che è la persona più addentro alle problematiche pratiche dell'organizzazione, ho chiesto di cooptare all'interno della commissione una persona che conosco personalmente con grandi capacità organizzative e la cui collaborazione si sarebbe comunque dovuta palesare in qualità di coordinatore in loco, alla finale nazionale del prossimo settembre.
Mi dispiace moltissimo di aver causato questi disagi agli atleti e alle AS che hanno scelto di partecipare alla manifestazione ma, come facilmente potrai immaginare, avrei di gran lunga preferito non avere la necessità di sottrarmi al dovere organizzativo piuttosto che vivere l'incubo che ho vissuto negli ultimi 50 giorni.
Spero dunque nella comprensione tua e degli atleti coinvolti cui conto sul fatto che avrai cura di spiegare quanto sopra.
Ancora un sentito ringraziamento ed i migliori auguri di buona Pasqua a te, alla tua famiglia ed a tutta la ASD Barium,
Ernesto=
-------------------------------

Marzo 2012

Qualche settimana fa avevo detto che alcuni nuovi atteggiamenti lasciavano supporre un inizio della "campagna elettorale", sembra che sia proprio così.
La Federazione si è ricordata dei giovani e sembra che voglia iniziare un progetto di avviamento allo sport del bowling, cosa che, peraltro, le altre federazioni hanno sempre fatto. Infatti è stata convocata una riunione tra i presidenti delle Associazioni sportive della regione Lazio ed il Presidente federale accompagnato da un consigliere membro della CTS.
Vi chiederete e ci chiediamo, come mai solo per il Lazio, visto che dovrebbe essere un progetto a livello nazionale ?
Probabilmente si vuole iniziare a parlarne con il centro per poi arrivare alle periferie, speriamo sia così.
Vi sono fondi riservati ? E come mai non vi è alcuna traccia sul sito federale ?
Probabilmente perché non vi è alcuna delibera.
Cosa sono le delibere ?
Uffa ora basta, vi ricordate quegli estratti e sunti pubblicati fino al maggio 2010, da allora si sono perse per strada alla faccia della trasparenza, anche se pare che ci sia qualcuno addetto alla bisogna.
Queste sono solo alcune delle domande che ci poniamo, per il resto "fate vobis".
--------------------------------

Febbraio 2012

Sono già passati tre anni da quando questo sito, nella sua nuova veste, è in rete, quasi 27.000 visitatori unici e 46.000 pagine viste.
Dal 4 febbraio 2009, nel nostro piccolo abbiamo cercato di contribuire a dare un po' più di visibilità a questo nostro bowling, cercare di far capire che si tratta di uno sport e non di un semplice gioco del sabato sera, abbiamo cercato di farci conoscere come associazione sportiva, di far conoscere le nostre idee in ambito sportivo, le nostre iniziative e quelle del bowling pugliese in particolare.
Ma abbiamo parlato anche di tanti altri problemi che ci coinvolgono, anche a livello nazionale.
In questi ultimi giorni in molti stanno parlando di mancanza di comunicazione tra il centro (consiglio federale) e la periferia (associazioni sportive); noi di tutto questo, della mancanza, a nostro parere, di "trasparenza" ne avevamo già iniziato a parlare e scrivere da aprile 2010 (vedi http://www.asdbarium.it/2010.html) e devo dire che … non interessava a nessuno; lo abbiamo ripetuto più volte in questi anni ma … continuava a non "fregare" niente a nessuno, probabilmente perché siamo così piccoli da essere considerati al di fuori di ogni logica di giochi. Poco male, di ciò ne andiamo fieri.
Come mai oggi questo improvviso interesse ??? e quanta partecipazione…
Comincio a credere che inizia il periodo …
---------------------------------

Gennaio 2012

In due anni si è dimezzato il numero delle associazioni sportive in Puglia.
Nel 2010 eravamo in otto, per passare a sei nel 2011 e, infine, a quattro nel 2012.
Il problema è soprattutto nel numero degli atleti che non è rimasto invariato con la diminuzione delle AS, ma è diminuito anch'esso, quindi sparito il team spariti gli atleti. Sarà la crisi generale in cui viviamo ??
Io non lo credo, in quanto ci sono amici non più iscritti, spero solo per il momento, che hanno il bowling nel sangue, ma che hanno perso gli stimoli per continuare a giocare e sembra che questo non sia un problema solo pugliese.
La filosofia della dirigenza Fisb, da qualche anno, è quella di favorire il nascere e prosperare di grandi associazioni con grandi numeri di iscritti e, ovviamente, lasciar morire le piccole che, magari, non hanno motivazioni particolari di continuare a vivere senza poter partecipare al campionato di doppio dal momento che anche in caso di vittoria nel regionale non potrebbero partecipare al campionato italiano non avendo il numero minimo per la squadra. Non posso pensare che questo fosse il risultato a cui si voleva giungere in quanto i numeri per una federazione sportiva sono molto importanti, soprattutto i periodi come questi, quando i fondi sono sempre più risicati e bisogna combattere per ottenerli e come farlo se non ci sono i numeri.
In Italia ci siamo accorti con notevole ritardo del grande motore che sono le piccole aziende al confronto della grande industria, sia in termini di fatturato che di posti di lavoro e, anziché, sostenere le prime abbiamo aiutato la seconda con i risultati che conosciamo.
---------------------------------

Gennaio 2012

E' giunta l'ora di fare un piccolo consuntivo del 2011.
Nel complesso sembra di poterlo ritenere positivo per i colori del Barium, infatti sono stati quasi tutti nostri i campioni regionali delle varie categorie che, successivamente, hanno ben figurato nelle finali nazionali.
A livello regionale un plauso ad AldinoTedone (Dolmen) e Anna Sinisi (Corato) per il bronzo ai campionati italiani.
Due gli eventi a livello nazionale organizzati in Puglia nel 2011, il Torneo di Bitonto, giunto alla seconda edizione, ed il Meeting S.O. di Triggiano, entrambi ottimamente riusciti e che hanno permesso alla Puglia una vetrina nazionale; questa vetrina ha fatto sì che la nostra regione sia stata scelta per ospitare a giugno prossimo la finale italiana della Coppa d'Argento coinvolgendo i centri di Bitonto e Triggiano.
Passiamo ora a chiedere al "nuovo", ormai non più dopo un anno di ambientamento, delegato regionale quello che ritiene di dover fare a proposito:
dei centri che hanno richiesto informazioni ed assistenza per l'omologazione e, quindi, di entrare nel circuito federale;
degli insegnanti che hanno chiesto di partecipare con le loro scuole ai giochi studenteschi, previo corso di formazione;
del bowling di Foggia, dopo la prima figuraccia.
Queste ed altre le domande che necessitano di una risposta sempre più pressante.

Home Page | La storia | Classifiche Tornei | Calendari 2018 | Foto | Archivio Notizie | Documenti | Rubriche | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu